+39 041-5277253
 

Il Mose è un’imponente progetto per la salvaguardia di Venezia e della Laguna dalle acque alte, costato 5500 milioni di euro. Tutt’oggi questo enorme sistema di difesa ha raggiunto un avanzamento pari al 75%. Esso fu commissionato dal Ministero delle Infrastrutture e dal Magistrato alle Acque di Venezia dopo un lunghissimo iter legislativo e tecnico, che iniziò con la dichiarazione del problema di salvaguardia di Venezia come di “preminente interesse nazionale”,a seguito della grande alluvione del 4 novembre 1966. Il progetto finale affidato al Consorzio Venezia Nuova fu ultimato nel 1992 ed esattamente undici anni dopo,il 3 aprile 2003,venne dato il via alla sua realizzazione. La data prevista per l’ultimazione è il 2018. La denominazione MOSE rappresenta l’acronimo di Modulo Sperimentale Elettromeccanico e sta ad indicare una schiera di 78 paratoie mobili a scomparsa(dal peso di 10 tonnellate l’una), poste alle bocche di porto di Venezia (la foto rappresenta la bocca di porto di Venezia), Malamocco e Chioggia in grado di isolare temporaneamente la Laguna di Venezia dal Mare Adriatico durante gli eventi di alta marea.
Per assicurare la navigazione anche quando le barriere mobili sono in funzione, alla bocca di porto di Malamocco è in progetto una conca di navigazione per il passaggio delle grandi navi, mentre, alle bocche di Malamocco e Chioggia saranno invece in funzione conche di navigazione più piccole per il ricovero e il transito dei mezzi di soccorso e pescherecci.

Condividi con...

Guide

Show Buttons
Hide Buttons