+39 041-5277253
 

Portosecco, anche se risulta una piccola frazione di Pellestrina, ha origini molto antiche e interessanti. Il litorale infatti, un tempo, era diviso in due parti dal porto di Albiola dove attualmente è situata la località di Portosecco e dove anticamente sfociava il Medòacus Minor. La parte a nord era detta Lido di Albiola , mentre quella a sud Lido di Pellestrina. Il nome di Albiola compare per la prima volta nel Pactum Lotharii dell’840, nel quale vengono riconfermati agli abitanti della laguna due diritti fondamentali: quello di legnatico e quello di transito fluviale nella terraferma trevigiana. L’inclusione in questo patto degli abitanti di Albiola è una chiara conferma dell’importanza che veniva data alla città. Non si sa, per mancanza di documenti, quale sia stata la causa della scomparsa di Albiola ma si può ritenere che ciò sia stato causato da un progressivo fenomeno di erosione. Con la chiusura dell’antico porto, dovuta, secondo gli studiosi, all’interramento naturale della foce del Brenta, la località assunse il nome di Portosecco, che conserva tuttora e venne ripopolata dalle popolazioni che avevano lasciato le loro terre e che si erano rifugiate nella Laguna Veneta a causa delle invasioni barbariche.

Condividi con...

Guide

Show Buttons
Hide Buttons